Che cos’è la cannabis light

La cannabis light è una pianta femmina di canapa indiana, la Cannabis sativa appunto, ed il termine “light” sta ad indicare valori di THC inferiori allo 0,2%. Le varietà di cannabis light con basso contenuto di THC e quindi coltivabili in Italia sono 67, e sono soltanto quelle varietà registrate nel Catalogo Comune delle sementi della Comunità europea, le cui piante producono infiorescenze con THC inferiore allo 0,2%.
Il THC, sappiamo, è la sostanza psicotropa presente nella pianta della canapa, responsabile degli effetti “droganti” tipici della marijuana.
Tra le 67 specie di cannabis presenti nel Catalogo ufficiale della Comunità europea, e la cui coltivazione e vendita è legale per effetto della legge 242/2016, troviamo varietà provenienti da tutto il mondo, 8 delle quali italiane.